Lucca innova la gestione degli accessi e del pricing per la logistica urbana

  • Prodotti

    1. INES Cloud
    2. mOBU

    Link

    1. LIFE ASPIRE
  • Lucca (LU), 1 ottobre 2017

    Lucca è una delle prime città in Europa a sperimentare il servizio di trasporto merci in ambito urbano a emissioni zero: la Commissione Europea ha approvato il progetto Life Aspire, presentato dall’amministrazione comunale e selezionato tra gli oltre 850 presentati a Bruxelles, nel quadro del programma europeo Life Plus.

    Kiunsys giocherà un ruolo di primo piano nell’implementazione di una soluzione innovativa per la City Logistics, che prevede la realizzazione di una piattaforma per la gestione dei permessi di accesso degli operatori logistici al centro storico e di servizi web e mobile per conoscere, e prenotare, i posti per il carico e scarico della merce disponibili. La piattaforma, che dovrà essere in grado di gestire un vero e proprio sistema di crediti per premiare gli operatori più virtuosi, sarà basata su INES Cloud, mentre la mOBU (mobile On Board Unit) abiliterà i servizi di infoparking, prenotazione e check-in/out per segnalare l’arrivo e la partenza del mezzo dagli stalli merci. Il tutto sarà inoltre integrato con i dispositivi di campo per il controllo accessi e il monitoraggio dei posti auto, basati su RFID e sensori, che andranno a completare le infrastrutture già esistenti in città.

    IL PROGETTO

    Life Aspire è stato sviluppato dal Comune di Lucca in collaborazione con Lucense, la partecipata che opera nell’area del Polo tecnologico lucchese, e con la società di ingegneria dei trasporti Memex di Livorno. Il progetto affronta il problema della sostenibilità del trasporto delle merci nei centri urbani, quale componente essenziale per migliorare la mobilità nelle aree urbanizzate, in particolare per quelle di piccole e medie dimensioni, con un impianto storico da salvaguardare. Uno dei risultati attesi è il decremento delle polluzioni ambientali, con una riduzione dell’11,6% di CO2, del 10,6% di NOx e del 12,6% di microparticolato. In questo senso, il contributo di Kiunsys a Life Aspire mira a:

    • realizzare un sistema per il rilascio, il pagamento e il controllo dei permessi di accesso alla ZTL che consenta al Comune di premiare e incentivare i comportamenti più virtuosi e meno inquinanti
    • garantire all’amministrazione il controllo di tempi di sosta e la constatazione immediata di eventuali infrazioni
    • offrire agli operatori commerciali servizi digitali innovativi per migliorare il carico/scarico delle merci
    • unificare la gestione del traffico commerciale in ZTL attraverso la piattaforma INES Cloud.

    Grazie agli strumenti software realizzati da Kiunsys, la città di Lucca avrà la possibilità di sperimentare efficacemente un kit di misure amministrative di incentivo alla sostenibilità, come accessi agevolati per gli operatori più virtuosi.

    Tali obiettivi sono coerenti con il Piano generale del traffico, di recente approvazione, in quanto permettono all’amministrazione di costruire, d’intesa con gli operatori del settore, un sistema virtuoso che possa sempre più incentivare il trasporto merci sostenibile. L’intero progetto è coerente con le previsioni del Piano comunale della qualità dell’aria e del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), quest’ultimo in via di realizzazione.

    Le soluzioni saranno sperimentate anche in altre città partner del progetto, quali Stoccolma in Svezia e Zadar in Croazia, che, sia pur con diverse dimensioni urbane, condividono con Lucca l’esigenza di promuovere una mobilità più rispettosa delle persone e dell’ambiente, a beneficio dello sviluppo delle attività turistiche e commerciali nei centri storici.