Mobility Pass RFID & Mobility Gate RFID

Con gli RFID il controllo accessi e il pagamento dei pedaggi diventano smart

 

  • Strade e infrastrutture non sono più in grado di assorbire i crescenti livelli di urbanizzazione, traffico e congestione. Per questo motivo un numero crescente di città sta sviluppando politiche mirate a disciplinare e controllare in maniera ecologica e sostenibile l’accesso, il transito e la sosta di veicoli o gruppi di utenti nelle aree urbane. Tali regolamentazioni contribuiscono in maniera determinante a migliorare l’accessibilità nelle città, a ridurre costi, emissioni, incidenti e ottimizzare l’uso delle infrastrutture esistenti.

    INES Mobility Pass RFID e Mobility Gate RFID sono lo strumento per gestire in maniera flessibile e integrata il controllo accessi di diverse categorie di veicoli e utenti (veicoli commerciali, bus turistici, residenti, disabili, ecc.) nelle diverse aree urbane, consentendone il monitoraggio in tempo reale.

Tech info Mobility Pass

CARD HF CHIP DUAL INTERFACE (contact/contactless)

  • dimensioni: business card
  • Marca/Modello: NXP P531G072 JCOP31 o equivalenti
  • Frequenza: 13,56MHz
  • Interfaccia fisica: ISO7816 T=0, T=1 (contact) oppure ISO 14443A/B T=CL (contactless)
  • Memoria: EEPROM 72kB
  • Versione Java: JC 2.2.1 API opuure GlobalPlatform 2.1.1
  • Algoritmi supportati: DES/TDES SIGNATURE RANDOM GENERATION RSA 2432 CC EAL 4+
  • Protocolli di comunicazione: Mifare 4K emulation oppure CNS

CARD UHF

  • dimensioni: business card
  • Marca/Modello: Impinj Monaco64 o equivalenti
  • Frequenza: 860 ÷ 960 MHz
  • Standard: EPC Class 1 Gen2 – ISO 18000-6C
  • EPC Code: 96 bit
  • User Memory: 8 Bytes
  • TID: 32 bit
  • Reserved Memory: 112 bit

QR Code

  • PIN: fino a 16 caratteri alfanumerici secure random

Componenti tecnologiche Gate

Il sistema è composto da:

  • antenna per la lettura dell’area di interesse (reader)
  • centralina e router per la raccolta e trasmissione dati

Il sistema si basa su reader RFID operante in banda UHF non licenziata 865-870MHz conforme agli standard ISO 18000-6 ed EPC Global Class 1 Gen2 (per quanto riguarda le funzionalità tecnologiche a radiofrequenza) e agli standard ETSI EN 302 208 ed ETSI EN 300 220 (per quanto riguarda le caratteristiche di compatibilità elettromagnetica).

In condizioni di utilizzo reali e nei termini di legge (2W) le prestazioni del sistema sono pari al 99,9% dei casi con velocità fino a 120 Km/h, dato misurato sia con analisi in laboratorio che in molteplici misure effettuate sul campo.

Antenna

    • Frequency range:  865 – 870 MHz
    • Yield: 8.5 dBic (min) , 9.5 dBic (max)
    • VSWR:  1.3:1 (max)
    • Lobe width at 3 dB: Az65° (tip), El 65° (tip)
    • Polarization: RHCP (Right Hand Circular Polarization)
    • Axial ratio: 0.7 dB (tip) , 1.3 dB (max)
    • F/B Ratio: -17 dB (max)
    • Input impedance:  50 Ohm
    • Input power: 6 W (max)
    • DC Grounded protection
    • Dimensions: 305x305x25 mm (max)
    • Weight: 1.2 (Kg) (max)
    • Connector type: N Female

 

Reader

    • Frequency: 865.6 – 867.6 MHz (ETSI EN 302 208)
    • 869.525 MHz (ETSI EN 300 220) Max Output power, SW programmable: 1.5 W (32 dBm)
    • Antenna connector: nr. 4 SMA type, female
    • Frequency tolerance: ±10 ppm over the entire temperature range
    • Number of “Single ch.” channels: compliant to ETSI EN 300 220
    • 10 ch.: compliant to ETSI EN 302 208
    • ISO 18000-6 Standard Compliance
    • Philips UCODE EPC 1.19
    • EPC Global Class 1 Gen2
    • Digital I/O 3 I/O lines 3.3 V out, 5 V tolerant
    • Port RS232: 9.6 – 115 Kbit/s data rate (settable)
    • Dimensions: 217x119x39 mm3 (8.5×4.7×1.5 inches3)
    • Power supply voltage range 15 ± 5% VDC or 5V
    • Power: 1A x 15 V (TX/RX mode)
    • Operating temperature: -20 °C to 70 °C

 

DCU

    • CPU:  x86, 500 MHz, AMD Geode LX800
    • RAM: 256MB
    • Firmware: Award BIOS
    • Display: VGA
    • Ethernet connectivity: 10/100 Mbps
    • 4 USB Connectors Device, 1 RS232, 1 miniPCI
    • Memory support: CF Card
    • Operating system: Linux Voyage, v.0.7
    • Power supply: 12 ± 5% VDC
    • Operating temperature: -20 °C to 70°C

 

GPRS/HSDPA Router

    • Network Processor characteristics, 64 MB RAM, 16 MB FLASH
    • Ethernet port: 1 RJ-45, 10/100 Mbps
    • GPRS/GSM Frequency band: dual band, EGSM 900 and GSM 800
    • DL transfer: max 85.6 Kbps
    • UL transfer: max 21.4 Kbps
    • EDGE Quadband GSM (850/900/1800/1900 MHz)
    • Multislot Class 10, max 236.8 Kbps (DL), Class B Mobile Station
    • HSDPA 7.2 Mbps, UL 384 Kbps
    • Console DB-9 Asynch up to 115.2 Kbps
    • Networking: IPv4, TCP-UDP, Quality of Service
    • Routing Protocols Static: RIPv1, RIPv2
    • SNMP: full support of SNMP v2
    • Security RADIUS Support , NAT/PAT, VPNs with IPSec 3DES Encryption
    • Telnet Server services, SSH server, DHCP server and client
    • Dimensions (LxWxT): 160x135x30 mm
    • Power supply: 5V AC/DC Adapter
    • Maximum power: <15W
    • Antenna: external, removable Swirvel antenna (SMA male)
    • Operating temperature: -5 °C /+50 °C

 

  • RFID Mobility Pass

    Mobility Pass RFID sono tag RFID UHF passivi che fungono da targa digitale per l’identificazione dei veicoli mediante RFID. Garantiscono tutte le funzionalità di un tag attivo ma hanno un costo di 20 volte inferiore. Completamente personalizzabili con lo stemma della città o dell’azienda di mobilità, sono disponibili sia sottoforma di card che di adesivo anticontraffazione, entrambi da apporre sul parabrezza.

    Grazie ai Mobility Pass RFID è possibile gestire in un unico supporto una molteplictà di servizi di mobilità: transito e billing in free flow, accesso parcheggi in struttura, ecc. In combinazione con INES Smart Fines i Mobility Pass RFID rendono più semplice, rapido e accurato il lavoro degli addetti al controllo su strada: basta un semplice pick anche a distanza per riconoscere il veicolo e i permessi ad esso associati.

  • mobility pass

  • RFID Mobility Gate per controllo accessi e pedaggi

    Grazie alla tecnologia RFID UHF, i Mobility Gate RFID disposti all’ingresso di aree ZTL o ad accesso riservato permettono l’identificazione, il tracking e il monitoring di veicoli, merci e persone con l’obiettivo di segnalare tramite INES Cloud ogni eventuale abuso. Caratterizzati da performance di lettura estremamente accurate (99,9%), sono in grado di misurare con esattezza la permanenza di ogni veicolo all’interno delle aree monitorate e in combinazione con le telecamere sono uno strumento efficace per attivare sistemi di pedaggio free-flow.

    In abbinamento a PSS – System, i Mobility Gate RFID installati in corrispondenza degli stalli di sosta riservati a categorie speciali permettono di verificare l’effettivo diritto alla sosta.

  • mobility gate

     

  • Riconoscimento targhe

    Le telecamere per il riconoscimento delle targhe permettono di monitorare tutti gli accessi alle aree a traffico limitato o riservato definendo in autonomia le fasce orarie di riferimento. In abbinamento agli RFID Mobility Gate è possibile gestire con facilità anche eventuali permessi di carico scarico merci o altri permessi temporanei.

  • ocr-license-plate-cameras